Mobilità in uscita

Student's mobility outgoing

L

e procedure descritte in questa pagina web riguardano gli studenti Erasmus in mobilità per studio in uscita che siano già stati ufficialmente nominati come vincitori di borsa di studio Erasmus plus o come idonei alla mobilità. Di seguito sono indicate tutte le procedure da seguire prima, durante e dopo il soggiorno all'estero e tutti i moduli necessari sono riportati nella parte finale della presente pagina.
N.B. Il nuovo programma Erasmus+ è in continuo aggiornamento da parte della Commissione Europea e dell’Agenzia Nazionale Erasmus+ INDIRE. Per questo motivo le procedure e la documentazione potrebbero subire delle variazioni. Ti invitiamo a controllare regolarmente queste pagine.

Informazioni generali

La mobilità per studio permette allo studente di svolgere una parte del proprio percorso di studio presso un’Istituzione estera con la quale è attivo un Accordo Erasmus+. Nel corso della mobilità lo studente ha la possibilità di seguire corsi e di usufruire delle strutture disponibili presso l'Istituto ospitante senza ulteriori tasse di iscrizione, con la garanzia del riconoscimento del programma di studio svolto all’estero tramite il sistema di trasferimento dei crediti ECTS (European Credit Transfer System), migliorando al contempo le proprie competenze linguistiche, la propria esperienza formativa e culturale. N.B. il soggiorno deve essere minimo di 3 mesi e massimo di 12 mesi: in ogni ciclo di studio lo studente può partecipare ai programmi di mobilità anche più volte, senza però oltrepassare il limite di 12 mesi complessivi. Il soggiorno deve essere svolto in modo continuativo, può essere ridotto, per motivazioni comprovate e con l’approvazione del docente coordinatore dell'Istituto ospitante (ma mai al di sotto dei 3 mesi) e può essere prolungato (vedi la sezione "durante il soggiorno").

Chi può partecipare

Possono partecipare ai programmi di mobilità del Conservatorio gli studenti regolarmente iscritti ai Corsi Accademici a partire dal secondo anno di iscrizione ad un corso di I livello (la mobilità Erasmus può essere realizzata solo dopo il completamento del primo anno di corso). Possono inoltre partecipare gli studenti iscritti all'ultimo triennio dei Corsi tradizionali.

Come partecipare

Attraverso un bando pubblicato annualmente dal Conservatorio Luisa D’Annunzio, consultabile sul Sito Web istituzionale. Lo studente che intende candidarsi alla mobilità è tenuto a: 1) consultare i siti web delle Istituzioni partners alle quali è potenzialmente interessato e acquisire informazioni utili su: requisiti richiesti, requisiti linguistici, offerta formativa, compatibilità didattica e scadenze da rispettare, documentazione eventualmente richiesta (es. Application Form, Accommodation Form, Learning Agreement, ecc.); 2) presentare la propria candidatura, se richiesto, entro le scadenze indicate dall’Istituzione ospitante, che potrebbe non accettare i documenti se dovessero arrivare in ritardo; Si suggerisce di contattare gli studenti che sono già stati in mobilità presso quelle determinate sedi o gli studenti ospiti del Conservatorio e di incontrare il docente di riferimento al fine di individuare le alternative che maggiormente possono rispondere alle esigenze formative ed agli interessi professionali dello studente, prima di procedere alla individuazione definitiva delle Istituzioni da inserire nella propria candidatura. La domanda di partecipazione deve essere compilata e presentata con le modalità e nei termini stabiliti nel bando annuale, allegando la modulistica e la documentazione richiesta.

Prima di partire

Lo studente (idoneo o assegnatario di contributo) è tenuto a sottoscrivere, prima della partenza, il Contratto di mobilità, ossia il documento che sancisce l’impegno dello studente a raggiungere i risultati accademici concordati e l’obbligo del Conservatorio a riconoscere quanto realizzato. Consente, inoltre, di corrispondere allo studente assegnatario di contributo di mobilità l’importo relativo alla borsa di studio. Il contratto deve essere sottoscritto presso l'Ufficio Relazioni Internazionali dopo aver stabilito le date della partenza. Sono necessari: un documento di riconoscimento; la fotocopia del codice fiscale; 2 foto formato tessera; il Codice IBAN relativo al conto corrente postale/bancario o alla carta prepagata di cui lo studente è intestatario o cointestatario; una copia del Learning Agreement già firmato dall’Istituzione ospitante. In caso contrario dovrà essere trasmesso quanto prima. N.B. Il modulo deve essere compilato in tutte le sue parti e trasmesso preventivamente all’Istituzione ospitante secondo i tempi e i modi stabiliti dalla stessa. In “Table A” devono essere inseriti i corsi da seguire all’estero, in “Table B” i corsi che saranno riconosciuti al rientro dalla mobilità. Esso consente il riconoscimento degli esami superati, se certificati nel Transcript of Records a fine soggiorno. Deve essere concordato e approvato prima della partenza dal delegato alla mobilità internazionale del Conservatorio Luisa D’Annunzio e dall’Istituzione ospitante. É possibile aggiungere un maggior numero di righe in presenza di più corsi da includere. Al momento della stipula del contratto lo studente deve ritirare l’Attestato di permanenza che certificherà la durata del soggiorno presso l'Istituzione ospitante. Lo studente avrà cura di acquisire firma e timbro dell’Istituzione ospitante all’arrivo presso la stessa (sezione A) e alla partenza al termine della mobilità (sezione B). Da portare con sé alla partenza: documento di identità; alcune fotografie formato tessera; la tessera sanitaria (tessera europea di assicurazione malattie); il Learning Agreement e altra documentazione eventualmente richiesta dall’Istituto ospitante.

Durante il soggiorno

Nei giorni immediatamente successivi all’arrivo è necessario: 1) presentarsi all’Ufficio Relazioni Internazionali dell’Istituzione ospitante per ottenere tutte le informazioni di rito e per far firmare, datare e timbrare l'Attestato di permanenza nella sezione A "arrival" (La sezione B "departure" dovrà essere datata, firmata e timbrata solo alla fine del soggiorno); 2) contattare il docente tutor per acquisire informazioni in ambito didattico e discutere dei contenuti inseriti o da includere nel Learning Agreement oltre che dei tempi stabiliti per eventuali modifiche che dovranno essere sempre concordate e approvate per iscritto Lo studente può chiedere il prolungamento del soggiorno, ma è indispensabile chiedere la disponibilità dell’Istituzione ospitante; compilare il Modulo per il prolungamento; essere autorizzato dal coordinatore Erasmus del Conservatorio Luisa D’Annunzio e dal docente referente dell’Istituzione ospitante; trasmettere all'Ufficio Relazioni Internazionali il modulo completo di firme, prima della scadenza del contratto di mobilità. Il finanziamento per i mesi di prolungamento non è garantito. N.B: Il soggiorno, comprensivo di prolungamento, non può essere superiore ai 12 mesi e deve obbligatoriamente concludersi entro il 30 settembre di ogni anno accademico. Lo studente può anche richiedere la riduzione del periodo di soggiorno ma solo per seri motivi e per soggiorni superiori a tre mesi. A tal fine deve consegnare all'Ufficio Relazioni internazionali il Modulo per la riduzione del soggiorno, firmato e datato dallo studente e dal coordinatore Erasmus che approva la conclusione della mobilità. Prima di lasciare l’istituto ospitante è fondamentale essere in possesso dei seguenti documenti: a) Attestato di permanenza con l’indicazione delle date di arrivo e di partenza, firmato, datato e timbrato dall’Istituzione ospitante nelle sezioni “arrival” e “departure”; b) Learning agreement firmato, datato e timbrato dall’Istituzione ospitante; c) Transcript of Records. Spesso le Istituzioni ospitanti trasmettono tale documento, dopo la partenza dello studente, direttamente alle istituzioni partners o all’indirizzo personale dello studente. È consigliabile informarsi sui tempi e le modalità di invio. Il Transcript of Records o documento equilavente è obbligatorio anche per coloro che hanno svolto attività di ricerca tesi. Ai fini del riconoscimento delle attività formative svolte all’estero, quanto certificato nel Transcript of Records deve coincidere con quanto concordato e approvato nel Learning Agreement.

Al rientro

Nei giorni immediatamente successivi al rientro ed entro i termini stabiliti dal bando, è necessario recarsi presso l’Ufficio Relazioni Internazionali per compilare la Relazione individuale (questionario relativo all’esperienza di mobilità) e consegnare i seguenti documenti: • Attestato di permanenza, completo di firme, date e timbro; • versione definitiva del Learning Agreement completo di firme, date e timbro; • Transcript of Records relativo agli esami sostenuti all'estero o documento equivalente nel caso di mobilità per ricerca tesi o dottorato • Domanda di riconoscimento delle attività formative relative al periodo di soggiorno all’estero, come certificate dal Transcript of Records. N.B La mancata presentazione dei suddetti documenti comporta la restituzione della borsa di studio.

 

DOCUMENTAZIONE

 

 ________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Area webmaster

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me