Erasmus+ info

Banner Erasmus+ verticale

Erasmus+ info

 

I
l Conservatorio Luisa D’Annunzio ha ottenuto la ERASMUS Charter for Higer Education, ossia il certificato - rilasciato dalla Commissione Europea - recante i principi fondamentali su cui si fondano le attività Erasmus+, principi che devono essere rispettati dalle Istituzioni di Alta Formazione (Università, Accademie, Conservatori di musica).
Essa consentirà al nostro Conservatorio di partecipare a tutte le attività di cooperazione e mobilità europea e internazionale nell'ambito del nuovo Programma Erasmus+ per l'istruzione e la formazione per l'intero periodo 2014-2020 di durata dello stesso (chiusura effettiva delle attività: 31/12/2021).
Il Conservatorio "Luisa D'Annunzio" ha anche sottoscritto la propria Erasmus Policy Charter, la dichiarazione d'intenti con la quale descrive le proprie metodologie per la promozione ed il miglioramento dei partenariati internazionali e la organizzazione della mobilità internazionale:

 

E.P.S. - Erasmus Policy Statement (Overall Strategy)

Testo italiano

Pescara Music Conservatory “L. D’Annunzio”, renowned cultural center in the musical and musicological fields, gathers students belonging to a wide metropolitan area presenting a high population density and showing a strong international inclination. It pursues a policy for the growth of training value, and is oriented to the research and the production of both classical music belonging to the western tradition and to more recently developed musical fields, like popular music, jazz music and music therapy.
The Institution strongly believes in the process of the system internationalization. The Educational Syllabus approved by the Senate strengthens that the Conservatory aims to promote and valorize as much as possible all the initiatives which are oriented to international cooperation and debate.
The Conservatory thinks that the development of international networks and agreements, the participation to European projects and policy statements oriented to support all didactic areas and to promote teacher and student mobility can offer enormous benefits to the students and an opportunity for the staff’s professional valorization and training. Pescara Music Conservatory has been participating to ERASMUS PROGRAMME since 2003, is member of the AEC (European Conservatories Association), since 2004 actively participates to international cooperation programmes (Turandot), has subscribed didactic and research policy agreements with European and extra European institutions (Rochester Nazareth College, Chicago Columbia College University, Boston Berkley College), and is currently planning to subscribe new agreements with South American Institutions (Venezuela, Argentina). In the last seven years Pescara Conservatory of Music has signed more than 30 Erasmus bilateral agreements with eminent Institutions all over Europe (Switzerland, Germany, France, Belgium, Denmark, Austria, Czech Republic, Hungary, Rumania, Poland, Latvia, Estonia, Finland, Norway, Sweden, Slovakia). It is founding member of the ARTS Association (Art Role in Training for Students) whose aim is to support student international placement, by planning collaboration with others Conservatories and Universities, Research Institutions, Theatres and Foundations and promoting a direct relationship between the academic and the professional spheres and an open dialogue with local institutions and authorities.. In the choice of its partners the Conservatory has acted according to a two-phase strategy. The first has entailed an improvement in its collaboration relationships in order to be able to offer not only a wider range of possibilities for student mobility but also to promote the artistic and cultural interchange by scheduling the teaching activities of incoming foreign teachers. In the second phase the Conservatory has conducted a recognition of specific partners for the various Institute departments in order to offer to its students better focused educational opportunities.
The broad spectrum of educational activities promoted by Pescara Conservatory of Music has not been arranged according to a geographical point of view but trying to favour the recognition of specific Institutes that could comply with the needs of its different departments. In addition to the selection criteria established by the Erasmus operational handbook, Pescara Conservatory grants mobility priority that can promote the debate and the interchange of knowledge aimed to the implementation of good procedures in both training and organizational fields. As regards student mobility its main purpose is to support those students who show better artistic qualities.
In the course of time the Conservatory "Luisa D'Annunzio" has strengthened the architecture of its own syllabus and recently has become sensitive to jazz and popular music observing an increasing interest on the students’ side. Pescara hosts one of the most famous Jazz Festivals in Europe. The Conservatory, Pescara Jazz Festival and Chicago Columbia College has started a collaboration which enabled the organization of Master classes, Workshops and Jam Sessions with the participation of Italian students as well as European and American.
The current schedule envisages the participation of other International Institutions like the Berkley College. As a result of the synergies implemented for the fulfillment of additional events to the Festival, new possibilities for future exchanges in the classical field (singing and music composition) have arisen. The strategy consists in relying on the Conservatory’s distinctive features in order to favour interest and develop new relationships with our Institution. These relationships aims to develop projects that could arise the interest of all the different courses offered by the Institute in collaboration with Universities, Musical and Artistic Production Authorities of Abruzzo.
Pescara Conservatory believes that cooperation and debate between institutions and cultural traditions nowadays represent a unique path leading to a process of renewal of didactics, research and organization of the various Institutions. Furthermore it is a precious instrument that can promote the enhancement of the educational process and of the students and staff’s competences.
Getting into more details, Pescara Conservatory hopes for the growth of educational collaborations that already offer to students, thanks to a wide educational range provided by differently organized and detailed syllabuses, the possibility of orienting part of his own syllabus in a more specific direction thus contributing to the improvement of his own critical and analytical skills by means of the comparison with different contexts, spheres, programmes and teachers. Hence the hope of being able to involve a larger number of students into both incoming and outcoming mobility programmes. The over 10-year-long experience with Erasmus Project has pointed out that students participating to mobility can reach higher than average results and competences specifically oriented to comply with their own personal aptitudes and expectations. The best, more qualified and specific education can usually offer better opportunities to get into the professional world and can consequently be a way to increase enrollments in the Advanced Training Courses.

 

E.P.S. - Erasmus Policy Statement (Strategia globale)

Il Conservatorio di Musica “Luisa D’Annunzio” di Pescara, polo culturale di riferimento in ambito musicale e musicologico, ha, quale bacino d’utenza, un’area metropolitana di vaste dimensione ad alta densità abitativa e dalle forti propensioni internazionali. Persegue una politica di crescita della valorizzazione della formazione, della ricerca e della produzione sia della musica colta della tradizione occidentale sia di ambiti di più recente istituzione quali la popular music, la musica jazz e la musicoterapia.
L’Istituto crede fortemente nel processo di internazionalizzazione del sistema. Il Piano di Indirizzo deliberato dal Consiglio Accademico ha confermato che è obiettivo del Conservatorio promuovere e valorizzare il più possibile iniziative indirizzate alla cooperazione e al confronto internazionale.
Ritiene che lo sviluppo reti e accordi internazionali, la partecipazione a progetti comunitari e le convenzioni finalizzate a dare supporto a tutti i settori didattici presenti in Conservatorio e a promozione della mobilità docente e studentesca offrano straordinari vantaggi per gli studenti e opportunità di valorizzazione e aggiornamento professionale per il personale.
Il Conservatorio di Pescara partecipa al programma ERASMUS dal 2003, è associato all’AEC (Associazione Europea dei Conservatori) dal 2004, è inserito attivamente in programmi di cooperazione internazionale (Turandot), ha sottoscritto accordi di collaborazione didattica e di ricerca con istituzioni europee ed extra-europee (Nazareth College di Rochester, Columbia College University di Chicago, Berkley College di Boston) programmandone ulteriori con realtà dell’America latina (Venezuela e Argentina); ha stabilito nell’ultimo settennio oltre 30 accordi bilaterali ERASMUS con Istituzioni di prestigio di tutta l’Europa, in Svizzera, Germania, Francia, Belgio, Danimarca, Austria, Repubblica Ceca, Ungheria, Romania, Polonia, Lettonia, Estonia, Finlandia, Norvegia, Svezia, Repubblica Slovacca. È partner del Consorzio “A.R.T.S. – Arts Role in Training for Student” finalizzato al supporto per il placement internazionale degli studenti, programmando collaborazioni con altri Conservatori e Università, Istituti di Ricerca, Teatri e Fondazioni e favorendo un rapporto diretto tra il mondo accademico e quello lavorativo e un dialogo aperto con Istituzioni ed Enti Locali.
Relativamente alla scelta dei partner, l’Istituto ha agito, in una prima fase, in direzione di un ampliamento a tutto campo dei suoi rapporti di collaborazione al fine di offrire un ampio ventaglio per la mobilità degli studenti iscritti nonché per favorire l’interscambio artistico e culturale tramite la programmazione nel proprio calendario formativo di interventi di docenti esterni; in una seconda fase ha indirizzato le proprie azioni al fine di individuare specifici partner per distinti settori dell’Istituto, al fine di offrire agli studenti delle singole Scuole precise opportunità formative.
In considerazione dell’azione formativa ad ampio raggio proposta nel Conservatorio di Pescara non sono state programmate specifiche aree geografiche per le collaborazioni europee, privilegiando invece l’individuazione di specifici istituti per rispondere alle esigenze dei diversi dipartimenti. In aggiunta ai criteri preferenziali espressi nell’Handbook Erasmus, il Conservatorio, in merito al personale, privilegia le mobilità in grado di favorire il confronto e lo scambio di conoscenze finalizzata all’adozione di buone prassi in ambito formativo e organizzativo.
Relativamente alla mobilità studentesca l’obiettivo primario è favorire gli studenti che offrono maggiori potenzialità artistiche.
Il Conservatorio ha consolidato nel tempo l'architettura della propria offerta formativa tradizionale ed ha sviluppato in questi ultimi anni una particolare sensibilità verso la musica jazz e pop riscontrando un notevole interesse da parte degli studenti Nella città di Pescara ha sede uno dei Festival Jazz più importanti a livello europeo. Il Conservatorio, il Pescara Festival Jazz ed il Columbia College di Chicago hanno iniziato una collaborazione che ha permesso l'organizzazione di Masterclass, Workshop e Jam Session con studenti italiani, europei ed statunitensi.
Nella programmazione dell'A.A. 2013/2014 è prevista la partecipazione di altre realtà internazionali come il Berkley College. Dalle sinergie messe in atto per la realizzazione di eventi collaterali al Festival sono scaturite nuove possibilità di interscambi in ambito classico (canto e composizione).
La strategia è quella di puntare sulle peculiarità del Conservatorio per poi favorire l'interesse a sviluppare con noi relazioni finalizzate a progetti che interessino tutti gli indirizzi presenti nel nostro Istituto in collaborazione con le Università e gli Enti di Produzione musicale ed artistica del territorio.
Il Conservatorio ritiene che la cooperazione e il confronto tra istituzioni e tradizioni culturali rappresenti oggi un insostituibile percorso per il processo di rinnovamento della didattica, della ricerca e dell’organizzazione delle Istituzioni, nonché sia valido strumento per favorire un arricchimento dei contenuti formativi e delle competenze degli studenti e del personale. Nei dettaglio, auspica la crescita delle collaborazioni didattiche, che già oggi offrono agli studenti, grazie al ventaglio formativo offerto da percorsi di studio diversamente organizzati e dettagliati, la possibilità di indirizzare in modo specifico una parte del periodo di studio, contribuendo anche grazie al confronto con realtà, ambiti, programmi e docenti diversi di migliorare le capacità critiche ed analitiche. Da qui, l’auspicio dell’Istituto di poter coinvolgere un numero sempre crescente di studenti nei programmi di mobilità, sia in entrata che in uscita. Oltre 10 anni di partecipazione al Progetto Erasmus hanno, inoltre, evidenziato che gli studenti partecipanti alla mobilità raggiungono risultati superiori alla media e competenze maggiormente indirizzate alle personali attitudini e aspettative. La migliore, più qualificata e specifica formazione offre, nel contempo, generalmente migliori opportunità per l’inserimento nel mondo del lavoro ed è conseguentemente anche veicolo di richiamo per incentivare le iscrizioni ai corsi di Alta Formazione. Anche per questa ragione il Conservatorio sostiene con particolare attenzione azioni indirizzate allo sviluppo del programma SMP, ritenendolo insostituibile strumento formativo.
Il Conservatorio intende, inoltre, utilizzare, per quanto possibile, le potenzialità della mobilità del personale per favorire lo scambio di esperienze e buone prassi a livello organizzativo e gestionale nonché favorire una cultura di apertura e cooperazione tra le strutture degli istituti.

 ________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Area webmaster

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Riferimenti